Molto più di un’orchestra
Progetto Syntagma nasce a L’Aquila nel 2021 come un nuovo progetto musicale con l’obiettivo di offrire ad un pubblico quanto più vario ed eterogeneo, nei più svariati e differenti contesti di fruizione, una proposta culturale di alto livello, basandosi sulle energie e sull’entusiasmo di giovani professionisti, che spazia dal repertorio cameristico a quello orchestrale, dal classicismo viennese alle ultime tendenze della musica contemporanea. Pur di recente formazione, l’orchestra vanta collaborazioni con musicisti di chiara fama internazionale, tra i quali: Enrico Onofri, Alessandro Quarta, Jacopo Sipari di Pescasseroli, Carlotta Colombo, Gaetano Russo, Ahmed El Saedi. L’ensemble si è esibito per il Festival Internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo, la stagione concertistica dell’Oratorio del Gonfalone, il Sacrum Festival, i Concerti nel Parco.

Gabriele Pro concertmaster

Gabriele Pro, figlio d’arte, intraprende lo studio del violino con Judith Hamza, e a 18 anni si diploma brillantemente presso il Conservatorio “A. Casella” dell’Aquila. Nel 2019 consegue il diploma accademico di II livello in violino barocco con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore sotto la guida di Enrico Onofri presso il Conservatorio di Musica “A. Scarlatti” di Palermo. Nel 2021 si laurea in Musicologia presso l’Università di Roma La Sapienza. La sua attività̀ concertistica lo ha condotto ad esibirsi come solista o in ruoli di prime parti in numerosi festival e stagioni concertistiche d’Europa e USA, collaborando con numerose formazioni orchestrali e da camera, tra cui: Le Concert des Nations, Accademia Bizantina, Academia Montis Regalis, Ensemble Zefiro, Venice Baroque Orchestra. Ha collaborato ed è stato diretto da musicisti di fama internazionale quali: Savall, Onofri, Dantone, Florio, Bernardini esibendosi in importanti sale da concerto come: Carnegie Hall, Berliner Philarmonie, Philarmonie de Paris, Wiener Konzerthaus, Elbphilarmonie, Teatro Massimo di Palermo. Ha inciso per Sony, Arcana, Passacaille, Alia Vox, Tactus, Dynamic. 

Elena Ricci flauto/ottavino

 

Intraprende i suoi studi presso il Conservatorio A. Casella de L’Aquila con Paolo Rossi ottenendo nel 2017 il diploma di vecchio ordinamento in flauto con voto 10/10. Successivamente nel 2019 e 2020 consegue il Master di I e di II livello in ottavino con Nicola Mazzanti entrambi con voto 110 e lode. 

Ha collaborato come flauto e ottavino con prestigiose orchestre italiane come l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra Sinfonica di Grosseto, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova diretta da De Lorenzo, Morricone, Bernàcer, Vaupotic, Emilsson, Piovani, Palumbo, Galli, Ivan Ciampa, Corrado, Castriota Skanderbeg, Windfuhr, Veleno. 

Ha preso parte a Masterclass di alto perfezionamento in flauto e ottavino tenute da A. Ferreira, P. Verhoyen, F. Loi, P. Morris, M. Rossi, G. Hinze, R. Urso, E. Beynon, D. Formisano, R. de Reede, N. Campitelli, M. Ancillotti, G. Pretto, P. Taballione, W. Bennett ed è stata premiata in diversi concorsi nazionali ed internazionali tra i quali il Concorso Flautistico Internazionale S. Gazzelloni.

Luca Giuliani clarinetto

 

Nato a L’Aquila nel 1997, nel 2017 si diploma brillantemente in clarinetto presso il Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila sotto la guida del Maestro Lee YinNigh. Successivamente consegue il diploma accademico di II livello “Strumenti ad indirizzo cameristico – Clarinetto” con il massimo dei voti e lode sotto la guida del maestro Roberto Petrocchi presso il Conservatorio di Musica “A. Casella”. Ha preso parte a Masterclass di alto perfezionamento in clarinetto tenute dai maestri Fabrizio Meloni, Calogero Palermo, Péter Szücs, Gianmarco Casani, Marje Loharu,Gianluca Sulli. Ha partecipato e vinto concorsi nazionali e internazionali quali “VIII Concorso Trofeo Città Di Greci”, concorso e rassegna “Giovani Musici” di Roma,XV Concorso Internazionale “P.Barasso”, “IV Concorso Nazionale Urania”, IX concorso “Marco Dall’Aquila”. Si è esibito in prestigiosi festival tra cui  il “CAFe Budapest Contemporary Arts Festival" in Ungheria  e il “34° Korea International Music Festival” in Corea del Sud. Nel 2019 fonda con gli altri membri il quintetto di fiati "ELLET" con cui si esibisce nella stagione della società Aquilana dei Concerti "B.Barattelli" e nel Lunigiana International Music Festival a Fivizzano.

Eleonora Pagnoncelli fagotto

 

Diplomata in fagotto a Luglio del 2019 presso il Conservatorio Alfredo Casella di L’Aquila con il massimo dei voti sotto la guida del maestro Marco Ciamacco è attualmente iscritta al corso di alto perfezionamento dell’Accademia Musicale di Santa Cecilia sotto la guida del maestro Francesco Bossone e frequenta il biennio di musica da camera presso il conservatorio Casella. Ha frequentato corsi di perfezionamento con i Maestri Andrea Corsi e Massimo Martusciello. Collabora con la Youth Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, con l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, con l'orchestra Sinfonica Città di Lucca, con l’Orchestra Roma Sinfonietta, con la Società Aquilana dei concerti "B.Barattelli" e ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Si esibisce in numerose sale internazionali,tra cui il Musikverein a Vienna, il Seoul Art Center in Corea del Sud, la Mayakovsky Hall a Praga e lo Sheikh Jaber Al-Ahmad Cultural Center in Kuwait. Esegue da solista nel 2018 la sinfonia concertante di W.A.Mozart per quattro fiati solisti e

orchestra e nel 2021 il concerto in Mi Minore di A.Vivaldi per fagotto e orchestra.

Yuri Vallario percussioni

 

Nel 2016 inizia gli studi presso il conservatorio di Roma Santa Cecilia dove nel 2019 ottiene la laurea di primo livello, ad oggi frequenta il Biennio specialistico sotto la guida del Maestro Gian Luca Ruggeri.

Nel marzo 2016 collabora con la “Sliven Symphony Orchestra” a Sliven in Bulgaria. È stato percussionista nei vari concerti “Un organo per Roma” tenuti tra il 2018 ed il 2019. Nel marzo 2019 risulta primo idoneo all’audizione per percussioni della Youth Orchestra del “Teatro dell’opera di Roma” con la quale collabora fino a luglio dello stesso anno. Ha preso parte a svariati concerti con il gruppo di percussioni ARS LUDI. Partecipa come percussionista, con “Illuminart Philharmonic Orchestra” all’esecuzione della 9 Sinfonia di Beethoven. Ad oggi è percussionista tra i 5 dell’Italian Brass Band. Ad ottobre 2019 prende parte al programma televisivo “Prodigi” nel ruolo di orchestrale, andato in onda su Canale5. Collabora anche con l’ Orchestra Sinfonica di Sanremo ed è Percussionista e Timpanista presso l’orchestra “Europa Incanto”. Nel 2021 è tra i fondatori del “Progetto Syntagma” dove svolge il ruolo di timpanista e percussionista.



Alessandra Chiarelli violino

 

Alessandra Chiarelli ha conseguito il diploma di vecchio ordinamento in violino presso il Conservatorio "A.Casella" di L’Aquila. Ha collaborato in veste di orchestrale con Roma 3 Orchestra, Orchestra Filarmonica di Benevento, Orchestra Nazionale dei conservatori, Orchestre giovanile Napolinova, Benedetto Marcello, Orchestra Sinfonica Abruzzese e come camerista presso la società dei concerti B. Barattelli e i Solisti Aquilani, maturando esperienze musicali con illustri artisti di fama internazionale fra cui: Francesco Ivan Ciampa, Ezio Bosso, Ennio Morricone, Yoram David, Bruno Weinmeister, Franco Piersanti, Nicola Piovano, Dario Marianelli, Giovanni Gnocchi, Luigi Piovano, Silvia Chiesa, Maurizio Baglini, Roberto Prosseda, Massimo Mercelli. Si è esibita in diversi teatri europeri e asiatici. Ha partecipato alle master class di perfezionamento di illustri Maestri quali Giuliano Carmignola, Paolo Andreoli, Ilya Gruber, Theodora Geraets, Carlo Maria Parazzoli, Marco Fiorini, Zvi Carmeli.

Jacopo Petrucci pianoforte

Nato a L'Aquila nel 1999, inizia lo studio del pianoforte con la Mª Mara Morelli al Conservatorio "A. Casella" dell'Aquila, presso il quale si diploma nel 2017 con la votazione di 10/10 con lode e menzione d'onore nella classe del Mº Orazio Maione. Tra il 2017 e il 2020 frequenta i corsi di perfezionamento della Scuola di Musica di Fiesole con il Mº Andrea Lucchesini e attualmente è allievo nella classe del Mº Benedetto Lupo presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. 

È risultato vincitore in svariati concorsi internazionali, tra i quali il XIV Premio pianistico "Sergio Cafaro" e il XXIII Concorso internazionale "Pietro Argento". 

La sua esperienza concertistica sia come solista che come componente di gruppi cameristici lo ha portato ad esibirsi presso importanti sale come l'Auditorium "Parco della musica" di Roma e il "Mozarteum" di Salisburgo oltre che per importanti istituzioni come l'Accademia Filarmonica Romana. 

Parallelamente agli studi pianistici approfondisce anche lo studio della composizione, frequentando il triennio con la Mª Mariella Di Giovannantonio. 



Matteo Pizzini violino

Matteo Pizzini si diploma al Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila nel 2016 e consegue, presso il medesimo istituto, il Biennio di II Livello “Strumenti ad indirizzo cameristico – Violino” con il massimo dei voti. Nel 2017 è membro dell’Orchestra Giovanile Italiana della Scuola di Musica di Fiesole. Ha collaborato, in veste di orchestrale e camerista, con la Società dei Concerti “B. Barattelli” di L’Aquila, Orchestra dei Conservatori Italiani, Roma 3 Orchestra, I Solisti Aquilani. Si è esibito al Teatro Goldoni di Livorno, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Verdi di Pisa, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Auditorium Santa Cecilia, Festival MiTo, Sala Gustav Mahler di Dobbiaco, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Auditorium del Parlamento Europeo “Yehudi Menuhin”, Camera dei Deputati del Parlamento Italiano, Teatro Carlo Felice di Genova, Biennale di Venezia, Sala Verdi del Conservatorio di Milano. Ha collaborato con artisti di fama internazionale come Luigi Piovano, Michael Barenboim, Giampaolo Pretto, Daniele Rustioni, Gabriele Pieranunzi, Marco Rizzi, Mario Brunello, Andrea Lucchesini, Vera Beths.